2012 Tour Soke Tanaka Fumon

25 - 30 ottobre 2012

Il gruppo Kobushiroppokai (Casa degli antichi Guerrieri dei Sei lati), dopo quattro anni di assenza invita in Italia, dal 25 al 30 ottobre, Soke Fumon Tanaka, Shihan Tanaka Midori e Okino Taeko.

Soke Tanaka caposcuola del Koden Enshin ryu è uno dei tecnici più conosciuti e riconosciuti nel mondo di Budo Tradizionale, lo studio delle arti dei Samurai.

Dalla nascita del gruppo Italiano Kobushiroppokai, formato dai Maestri, Luigi cattaneo, Giuseppe Meloni, Michele Julitta, Francesco Palandri, Denis Sacchi e Mari Sugisaki, allievi diretti del Soke e rappresentanti del "Suo" Koden Enshin ryu; un lungo percorso, circa un anno, per organizzare l'arrivo del Team Giapponese.

Una "rivincita" delle vicissitudini di esperienze precedenti; inoltre, decine di incontri del gruppo per allenare e codificare tutto il conosciuto, in "linea diretta" con Soke e collaboratori.

Con grande passione, prima della visita in Giappone, si opta per promuovere il tour Italiano.

Un successo insperato! Decine di adepti presenti agli stages promossi in vari dojo.
Il primo incontro a Sesto S. Giovanni da Shihan Meloni e Sugisaki.

Tante le presenze che si è dovuto, per problemi di spazio, suddividere i corsi in vari orari e modalità.

Venerdì 26, organizza Shihan Palandri a S. giuliano Mse.
Strabiliante; raramente tanti studenti in uno stage di Budo Tradizionale.

Sabato e Domenica 27/28, a Torino con la collaborazione di USacli e coordinatore Camdo M° Piero Demetri, Shihan Julitta organizza due incontri, con l'intervista al Soke, e la presenza di parecchi praticanti di vari dojo e discipline.

Un "pizzico" di internazionalità per l'interesse dello Spagnolo Shihan Pere Armengou oltre i saluti di vecchi amici quali, Veronique Santarossa, Massimo Manicone e Gabriele Caccia.

Stracolmo il dojo di Cormano del M° Santini, dove Shihan Cattaneo organizza l’evento.
Tanti i ricordi del Soke, commosso e felice.

Il tour si conclude nel Novarese a Gattico, con la collaborazione del M° Walter Corrà, amico di Julitta.
Buona la partecipazione, elogi del Soke al M° Corrà per l'ospitalità.

Tanto lavoro per Sensei Mari Sugisaki, che ha svolto più che egregiamente mansioni di traduzione, per cui, nessuna incomprensione, e tante "chicche" tecniche e filosofiche, apprese e assimilate dai presenti.

Per il team Kobushiroppokai, parecchio materiale tecnico su cui lavorare, e l'onore di essere allievi diretti e unici rappresentanti della scuola di Soke Tanaka Fumon, il Koden Enshin ryu e Kukushin ju jutsu !
Onore e speranza di essere all'altezza dell'incarico assegnato !