Stage Soke Tanaka

Casteggio 22 Aprile 2008

Il fascino della Katana

 

Casteggio (PV), centro sportivo Comunale, segreteria generale Wasi Sport: martedì 22 aprile, si svolge il seminario parte integrante del “6° Gassaku Italia 2008” Koden Henshin ryu e Kukushin Ryu di cui, l’ormai conosciutissimo Fumon Tanaka, è rispettivamente il II° e XIX° Soke!

Il legame tra le famiglie Tanaka/Bertoletti è solidissimo; GSB, Shike della scuola (uno dei pochi Occidentali a potersene vantare), testimone, padrino al matrimonio di Midori, unica figlia di Fumon; “unendo” i loghi delle antiche famiglie, rende vita ad un “vincolo ufficiale”!

Soke Tanaka suggerisce che GSB essendo il “capo” di entrambe le famiglie, venga chiamato, dai componenti del Team, Go-Zen (Sama), Maestro/Signore Anziano” da stimare e rispettare!

Collaborare, assistere, ad una lezione con/di Soke Tanaka, Shike GSB e Shihan Okino, è un avvenimento gradito dal Team, oltre a molti marzialisti, i quali non aspettano altro che partecipare ad una lezione, stage, esibizione!

Molti i presenti a Casteggio, nonostante la serata infrasettimanale; il dojo è “saturo” di adepti, accompagnatori e curiosi, che in un “sacrale silenzio”, assistono alla lezione.

Presenti del team, oltre al sottoscritto(M° Michele Julitta), Sensei Luigi Cattaneo, Stefano Draghi, Tino Bergomi, Massimo Manicone (che per adempiere al “servizio trasporto docenti”, non ha nemmeno potuto indossare la divisa..), e naturalmente gli indaffarati organizzatori, Gianfranco Camerini e Luigina Varutti.

Un fragoroso applauso fa eco all’entrata dei docenti; per alcuni stagers, per la prima volta “ si respira aria di Oriente”!

Abbigliamento, armi, saho, ed anche energia, intesa come condizione e condizionamento psicologico; traspare l’emozione ad essere di fronte a “Personaggi” del calibro di Soke Tanaka, Shike GSB e Shihan Okino!

La lezione di spada, peraltro, ottimamente impostata da un euforico Shike, viene appresa passo dopo passo dai presenti; staordinaria l’impronta di Shihan Okino, che con umiltà e generosità, pratica con i principianti in difficoltà…

Tra gli stagers, Gheoge Guaran di Bucarest godan wjjko, il karateka yondan Nicola Trovato, il judoka Gallo Luigi, a dimostrazione dell’interesse che ha il Kobujutsu tra i marzialisti!

“Noi del Team”, tra un’estrazione e l’altra, abbiamo la fortuna di “comunicare” con il Soke che pazientemente ci spiega tecniche evolute, osservando e verificando l’apprendimento.

In chiusura la fantastica esibizione di Midori con l’ O-tachi (lunga spada) e la difesa con l’Hambo (bastone di c.ca 90 cm) ad attacchi con la Katana, le improvvisate estrazioni del Soke conto gli attacchi di Stefano Draghi, il kata Jumongi del Team, per concludere con il suemonogiri di GSB, Okino e Tanaka accompagnato da un interminabile applauso.

A fine stage, a Gallo Luigi, il certificato di Membro Onorario dello Yudansya club, organizzazione Japanese di Soke Tanaka; ai componenti del team, l’onore di ricevere l’attestato di partecipazione dalle mani del Soke…è sempre un’emozione essere presente a questi eventi, anche dopo 35 anni di arti marziali.

Si chiude con l’intervista ed una miriade di foto ed autografi dei tecnici.

Ancora una volta si è fatto centro; un vero successo, con l’aiuto del “fascino della Katana”!

Michele Julitta

GSB Team Component