Stage del M°Nino Tammaccaro cn.8° Dan

Si è svolto domenica 1 febbraio 2004 alla palestra Shotokan Luino diretta dal M° W.Tagliaferro uno stage con il M° Nino Tammaccaro cn 8° dan di karate Fudokan/Shotokan ryu,  “pioniere” del karate Italiano, ed uno dei primi allievi del M° Shirai.

Il Maestro non ha bisogno di presentazioni; vanta uno dei curriculum più prestigiosi fra i karateka: 40 anni di attività con risultati, anche agonistici, a livello nazionale ed internazionale.

In mattinata, dopo il consueto stretching di avvio, e dei cenni sul karate del passato, si inizia con la pratica di tecniche di kihon, tecniche fondamentali che, come ribadito più volte dal Maestro, devono essere “affrontate” ed eseguite con energia, volontà e determinazione.

Si passa poi ai kata e ad una convincente spiegazione sulla loro applicazione, soffermandosi su alcuni punti peculiari.

Il Maestro, nonostante i suoi 66 anni, si muove sulla materassina come un ragazzino, ne sa qualche cosa il suo partner, M° Cuna, che subisce tecniche a dir poco devastanti, portate, ovviamente, con un “controllo a contatto pregevolissimo”.

Ci si sofferma su alcune tecniche di kime waza, tenshin, spazzate, proiezioni e cadute, concludendo con un convincente,.. “il karate non si ferma agli atemi, ma lo studio deve proiettarsi in avanti, senza comunque “saltare i gradini” necessari per arrivare ad un allenamento più ampio”.

Grazie Maestro da parte di tutti i presenti, ma anche di chi non potendo essere presente crede che si possa ancora praticare il Karate-Do.

M° Michele Julitta