Stage Multidisciplinare a RICCIONE

1-2-3 Maggio 2009

 

Riccione 2009

 

Strepitoso successo dello stage annuale di arti marziali a Riccione, organizzato dall’amateur Karate group and Similar Disciplines USacli/Wasi sport, con la conduzione tecnica di Shihan Michele Julitta e Francesco Palandri.

Circa 120 partecipanti oltre un numerosissimo gruppo di accompagnatori e simpatizzanti per un totale di circa 250 presenze, dislocate in 4 alberghi Riccionesi.

Hanno partecipato all’evento, il Kodokan S.Giuliano M.se del M° Palandri, lo Sporting Oleggio diretto dal M° Julitta, l’associazione karate S.Donato M.se del M° Davide Baracchi, il tecnico Vercellese di Aikido Pasquale Di Pinto con i collaboratori, l’I.ching Borgomanero con il tecnico di Kali Filippino Mauro Marchiori ed il tecnico Milanese di Yawarado Mauro Bonacci.

Come di consueto, anche se il clima non è stato del tutto favorevole, i seguitissimi allenamenti del 1-2-3 maggio, si sono svolti sulla spiaggia, “ospiti” dell’ormai famoso bagno 100!

La preparazione atletica mattutina, seguita dalla difesa personale, ha avuto seguito anche tra gli accompagnatori, che dimostrando forte spirito si sono prodigati nel comprendere le tecniche proposte dai vari docenti.

Il programma ha previsto la pratica di numerose specialità: Karate-goshindo-iaido-kobudo-aikido-kali-yawarado, per dare a tutti la possibilità di conoscere le basi delle arti marziali e crescere approfondendo le proprie qualità tecnico/culturali.

La sinergia tra i docenti, ha creato un ottimo clima, che ha notevolmente contribuito alla buona riuscita dell’evento.

Numerosi i curiosi che hanno assistito agli allenamenti, attratti dal fascino delle arti marziali, taluni si sono proposti per intraprenderne i primi rudimenti.

Non manca l’atteso bagno in gi, anticipato in questa edizione, molti “volontari” tra i karatekas, oramai abituati, qualche defezione tra le altre discipline…ma è solo questione di tempo…

Alla sessione esami, il riconoscimento di cn. 1°dan a Stefania Tiziani e Morris Bragazzi, festeggiati non solo con applausi, ma con vere e proprie “prove di coraggio”…il ritorno ai tempi passati è preso molto seriamente dal gruppo!

La conclusione con foto ricordo, consegna di attestati, gadget, tanti riconoscimenti e complimenti!

Arigato, alla prossima.