Iniziativa

KARATE con GABRIELE 

Il progetto attività motoria con Gabriele nasce da un’iniziativa del Comune di Oleggio, servizio di assistenza sociale minorile,  mobilitato per sostenere alcuni ragazzi disabili in diverse attività educative, scolastiche e sportive.

Varie associazioni si sono prodigate per dare man forte e sostegno al progetto, fra di esse l’ASD Sporting club Oleggio.

 Con la supervisione del d.t Michele Julitta si è pensato di guidare alla pratica del karate, attività con la quale si sono già avute esperienze con disabili, il piccolo Grabriele di 9 anni, affetto da una forma di autismo.

Il compito, l’impegno di questo percorso,  è stato affidato a Valentina Gelmini, karateka agonista cn 2° dan del sodalizio.

L’affido da parte dei servizi sociali, nel periodo scolastico, ottobre 2010 luglio 2011, è settimanale, la guida ha il compito di aiutarlo nella sua futura integrazione in un gruppo.

Il programma svolto durante i primi incontri è stato incentrato sulla mobilità e coordinazione, attraverso esercizi con lo scudo colpitore o di lotta a terra.

Successivamente sono state introdotte tecniche semplici  specifiche del karate, pugni e parate.

Gabriele ha dimostrato subito una grande capacità di osservazione e memorizzazione.

Il problema fondamentale è la ridotta capacità di concentrazione e la difficoltà nel seguire i comandi e gli esercizi guidati da feed back esterni.

Pertanto si lavora sulla concentrazione ed il controllo del proprio corpo, fiduciosi che nei prossimi incontri si possano raggiungere risultati positivi, per arrivare al raggiungimento ed obbiettivi finale, quello di farlo interagire con i suoi coetanei.